Brawn minimizza il vantaggio prestazionale della nuova ala

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Ross Brawn ha minimizzato il vantaggio prestazionale della nuova ala posteriore Mercedes vista in azione Venerdi durante le prove libere. Proprio ieri alla viglia del weekend australiano vi abbiamo riportato della legalità della nuova ala posteriore Mercedes che in modalità DRS presenta un’apertura che secondo alcune fonti, fa aumentare la velocità della vettura di diversi km in rettilineo.

Secondo alcuni, quando la scanalatura è aperta, l’aria viene alimentata  dall’interno della piastra terminale e nel piano cavo, prima di uscire fuori dalla sezione centrale dell’area dove aiuta l’ala stessa a stallare.

“Abbiamo un sistema interessante sulla vettura e non è per nulla complesso” ha dichiarato Ross Brawn. “Sono sicuro che le altre squadre lo stanno guardando e devono decidere se ne vale la pena o no. “Non è nello stesso ordine di grandezza come il concetto del diffusore o quello degli scarichi che correvano sulle vetture negli ultimi anni. E’ ovviamente utile. E’ per questo che lo usiamo, ma non è un enorme guadagno nelle prestazioni.”

Come potete notare dalla prima foto, a vettura ferma non si vede nulla, ma con il DRS attivo, come accaduto nelle prove libere, ecco che il foro compare rendendosi visibile agli occhi indiscreti dei fotografi.

Foto | via Autosport

Copyright © Formula1News.info
  • rini1966

    vecchio furbacchione……….. :)

© 2014 Formula1News. Tutti i diritti riservati. Amministra sito · Nuovi RSS · Rss dei commenti
Fornito da Wordpress · Disegnato da Theme Junkie
This website is unofficial and is not associated in any way with the Formula One group of companies. F1, FORMULA ONE, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, GRAND PRIX and related marks are trade marks of Formula One Licensing B.V. prestashop themes
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 0 Email 0 Filament.io 0 Flares ×